X

Mantras

potenz1

Abbiamo qui riportato la trascrizione di alcuni mantra, cercando di specificare e di descrivere alcuni aspetti della loro essenza, per offrirne una chiave di lettura a chi da poco tempo si è avvicinato al loro utilizzo nell’ambito dello yoga. Desideriamo sottolineare l’importanza che il neofita venga guidato da istruttori che, con prudenza, lo affianchino lungo questo percorso, persone che, a loro volta, guidati da Maestri di riferimento, abbiano praticato da lungo tempo le  stesse discipline che trasmettono agli allievi.

 

La potenza del mantra non può  essere sottovalutata, perchè se questa pratica viene eseguita in maniera eccessiva o scorretta, può creare squilibri nella  personalità dell’individuo. Consigliamo quindi di usare prudenza, e iniziare a ripetere una formula max. 9 volte ogni giorno, e di averne chiari sia i contenuti che la perfetta pronuncia e intonazione.

Significato del Mantra :

Possiamo definire il Mantra come un’ invocazione, una ricerca di contatto tra chi lo esegue e i mondi più elevati dello spirito.

Ciò che ne contraddistingue l’esecuzione, è l’utilizzo della lingua sanscrita, realizzata in frasi, ripetute in modo cadenzato e melodico.

Molto importanti sono questi due aspetti : linguistico e musicale. Il Sanscrito e’ considerato un linguaggio antico e molto evoluto.

Ogni parola, come sappiamo, non è altro che la propagazione delle onde sonore, fatte vibrare dalle nostre corde vocali e, quindi, l’espressione di un linguaggio è una serie  concatenata di vibrazioni a varia frequenza, che tendono a propagarsi nell’ambiente circostante,  intrise sia della nostra carica emotiva, che dei nostri contenuti mentali.

Ogni popolo della terra, ha sviluppato in questo senso un modo proprio di comunicare: vi sono lingue, per esempio come l’inglese, che si adattano molto bene ad essere associate a brani di musica leggera; altre, come il tedesco, più contratte, sono meglio predisposte ad impartire disposizioni e quindi sono usate ad esempio nell’addestrare gli animali, e via di seguito.

Il sanscrito, il latino e l ‘aramaico antico, sono linguaggi dai contenuti vibratori molto elevati, ossia, tendono a propagarsi con facilità anche nei livelli sottili che, appunto, trascendono il nostro mondo materiale.

Ora analizziamone l’aspetto musicale: sappiamo che la musica, se ben orchestrata, è un potente mezzo per veicolare sentimenti, emozioni, stati d’animo; essa può accrescere di molto i contenuti di frasi e parole caricandoli di intensità.

Da sempre, in India, è stata concepita con lo scopo principale di elevare lo spirito dell’uomo, per cui il musicista può diventare, dopo un intenso periodo di studio, così anche  ricercatore spirituale, il quale affida i propri virtuosismi strumentali a scale melodiche (ragas), definite da saggi e spiritualisti del passato, i quali a loro tempo hanno individuato a livello energetico il valore intrinseco delle onde sonore delle note e le relative vibrazioni propagate.

La ripetizione vocale del mantra , cantato secondo i precetti dei Veda, le antiche sacre scritture dei Rishi, tiene conto più della risultante sonora che dell’effettiva formula grammaticale del testo. Infatti, le varie espressioni dei Mantra, possiamo dire che vengono interpretate, piuttosto che tradotte dal sanscrito, perchè spesso, non hanno un riscontro linguistico lineare, ma la forma vibratoria definita da ritmica e melodia, e l’intenzione dei contenuti invocati, ne sono gli aspetti dominanti. I  Mantra possono essere espressi mentalmente o vocalmente, ed anche danzati, da un individuo singolo, o in forma corale e di gruppo; viene detto Japa, un numero definito di ripetizioni, che possono essere 108, 54, 21, 9; mentre assumono il nome di Kirtan, quando sono cantati su base musicale.

La buona pronuncia del sanscrito, la corretta intonazione ed un gruppo ben assortito con persone interiormente in un buon assetto, accomunate da intenzioni positive e purezza di cuore, può trasformare questa pratica in pura energia realizzatrice, da cui ricevere ogni sorta di benefici e grazie divine.

Considerazioni

La ripetizione del Mantra è una tecnica  molto potente, che agisce sui nostri apparati e corpi sottili; essa viene indirizzata all’azione sia dai contenuti vibratori di cui è composta la formula sia dalle intenzioni espresse o insite nell’individuo. La potenza del Mantra viene amplificata da diversi fattori: primo fra tutti la purezza di mente e di cuore della persona che lo recita, poi dall’azione corale collettiva possibilmente armoniosa ed intonata, e infine, da non sottovalutare, è come sopracitato l’aspetto melodico costituito dalla eventuale base strumentale.

Infatti la musica indiana ha un’antica tradizione basata sull’utilizzo di scale melodiche (ragas), che tengono conto dell’ effetto del potere vibrazionale del suono, e dell’azione derivata dalla sua propagazione; potremmo definirla una sorta di musicoterapia . Si capisce così che l’unione di questi aspetti, produce un’azione molto potente di purificazione sia sull’ individuo che sull’ambiente circostante.

Per questo motivo, ci è stato indicato dal nostro Maestro (se abbiamo capito bene), un uso prudente della ripetizione dei Mantra, particolarmente se si condividono spazi con persone che non sono in sintonia con questo tipo di percorso di lavoro interiore e spirituale, perchè ne potrebbero venire disturbate e provocare reazioni di contrasto.

Anche la recita fine a se stessa di vari Mantra,  non porta da sola grandi benefici, ma in determinate situazioni può aumentare i conflitti all’interno della persona stessa, se il suo tipo di assetto interiore non ne sopporta le vibrazioni.

Percorrendo la strada che i Grandi Maestri hanno tracciato per noi, e affinando  quindi la nostra capacità di discriminazione e presenza nel QUI ED ORA, nell’ impararare a rapportarci con rispetto e Amore verso tutto ciò che ci circonda, arriveremo così a controllare la mente, e ad iniziare a disgregare in maniera efficace  i blocchi energetici distruttivi dei nostri apparati, sia corpo fisico che corpi sottili: a quel punto, la recita del Mantra, potrà liberare tutta la sua potenza e la sua positiva forza realizzatrice.

сео продвижение сайтафламенко братевонациональные парки африки altezza travel